About

“Il regista cinematografico deve avere qualcosa di universale, cioè deve aver assimilato ciò che c’è di basilare in ogni arte: lo sguardo del pittore, la sensibilità dello scultore, il ritmo del musicista, la capacità sintetica del poeta. Necessita inoltre di qualcosa che è veramente suo: il tempo.
Tempo significa dare rilievo, comprimere, donare intensità. Dare il tempo ad un film non significa lasciare che gli avvenimenti si accumulino alla meglio, né accatastare le immagini l’una sull’altra. Vuol dire mantenere con rigore l’esatta armonia di ogni corda dello strumento che stiamo usando, giacché il più lieve rilassamento o la tensione troppo forte delle corde provocano un suono falso e la disarmonia. Ogni frammento di cinema può avere un “tempo” che porta al limite di rottura il cuore dello spettatore seduto in poltrona ”
FRITZ LANG

Frames Addicted è una rivista online di informazione e critica cinematografica che racconta la settima arte attraverso immagini, news, recensioni e approfondimenti. Frames Addicted nasce come progetto giornalistico incentrato su cinema e new media: articoli per comunicare e analizzare la cultura filmica via web.

Frames Addicted, Vicolo Mincio 4 – 20095 Cusano Milanino (Milano)

Tel: +39 333 9370986
www.framesaddicted.com
Mail: redazione(at)framesaddicted.com

 

Direttore responsabile:

Andrea_Massimiliano_Guetta

Andrea Massimiliano Guetta: Fondatore di FramesAddicted.com, social media manager e giornalista di cinema sempre alla ricerca di news e innovazione. Il cinema è la sua vita, l’immagine la sua droga. Frames addicted, appunto.

guetta.andrea(at)gmail.com

 Redazione:

Zanichelli-about

Massimo Zanichelli: studi classici (laurea in Lettere Moderne con tesi in Storia dell’Arte); docente di cinema, saggista e documentarista. Di recente ha scritto “Psyco & Psycho” (Le Mani) e diretto il docufilm “Sinfonia tra cielo e terra. Un viaggio tra i vini del Veneto”. È wine writer per l’Espresso.

 

Raganelli-about

Giampiero Raganelli: giornalista, critico cinematografico e teatrale, specializzato in cinema orientale. Collabora con varie testate specializzate, organizza rassegne per numerose associazioni culturali. Tra gli autori del saggio “Il film in cui nuoto è una febbre”, dedicato ai registi sull’onda nel mondo festivaliero.

 

mauro.giori-aboutMauro Giori: assegnista di ricerca presso l’università degli Studi di Milano, è autore tra l’altro di due volumi per la collana “Universale film” di Lindau (“Alfred Hitchcock. Psyco”, 2009 e “Luchino Visconti. Rocco e i suoi fratelli”, 2011) e di due monografie su Luchino Visconti, alle cui carte ha dedicato sette anni di studi: “Poetica e prassi della trasgressione in Luchino Visconti. 1935-1962″ (2011) e “Scandalo e banalità. Rappresentazioni dell’eros in Luchino Visconti (1963-1976)” (2012). Alcuni suoi lavori sono ora disponibili qui: http://unimi.academia.edu/MauroGiori.

Cristina_FormentiCristina Formenti: Dottoranda di ricerca in Beni culturali e ambientali, è autrice del volume “Il mockumentary: la fiction si maschera da documentario” (2014, Mimesis) e porta avanti un progetto di ricerca sul documentario animato.

 

 

Carlo-prevosti

Carlo Prevosti: Documentarista, videomaker e onnivoro di cinema. Laureato in storia e critica del cinema con una tesi sul rapporto tra realtà e finzione, ora lavora cercando di non confonderne i confini.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>